Palio di San Rufino di Assisi

Back

Il Palio di San Rufino è una manifestazione storico – folkloristica che si tiene in Assisi l’ultima domenica di agosto. Essa consiste in una gara di tiro con la balestra i diversi terzieri della città (Dive Mariae, San Rufino e San Francesco) al cui vincitore viene assegnato il Palio, un ambito drappo dipinto da un artista di fama nazionale.

L’origine di tale manifestazione è attestata in vari documenti. I più antichi, risalenti al XIV secolo, sono ad oggi conservati presso la biblioteca comunale di Città di Castello.

La sfida

L’assegnazione del Palio avviene mediante una gara di tiro a squadre tra i terzieri della città. La distanza tra banco di tiro e bersaglio è di 36 metri. Il palio viene assegnato alla squadra (terziere) che realizza la più alta somma dei punteggi ottenuti dai singoli balestrieri. Al balestriere che realizza il miglior punteggio viene assegnata una balestrina d’argento.

La festa

La festa si svolge tradizionalmente l’ultimo fine settimana di agosto (giovedì, venerdì, sabato e domenica) con il seguente programma:

  • Giovedì: apertura mostra tematica, spettacolo teatrale e mercato storico di San Rufino

  • Venerdì: mercato storico di San Rufino.

  • Sabato: messa di investitura dei nuovi balestrieri e banchetto propiziatorio.

  • Domenica: gara di tiro con la balestra con assegnazione del palio di San Rufino e della balestrina d’argento.